Festival Organistico ANTEGNATI Bellinzona maggio 2021

Festival Organistico ANTEGNATI  Bellinzona maggio 2021

Data / Ora

23/05/2021
17:00 - 18:00

Luogo

Bellinzona


Domenica 23 maggio, ore 17.00

Collegiata Santi Pietro e Stefano, Bellinzona

Catalina Vicens – organo e organo portativo

Anonymous                                          Audi pontus, audi tellus

(XIII –XIV sec.)                                       Benedicamus Domino Codex Las Huelgas

Francesco Landini                                Ecco la primavera (Codex Squarcialupi)

(ca.1325-1397)

Anonymous                                          Lucente stella (Codex Rossi)

(XIV sec.)

Anonymous                                          Chominciamento di gioia (GB-Lbl Add. MS 29987)

(XIV sec.)

Anonymous                                          Redeuntes in idem (Buxheimer Orgelbuch)

(ca. 1470)

Gilles Binchois                                    Adieu ma tres belle (Buxheimer Orgelbuch)

(ca. 1400-1460)

Heinrich Isaac                                    Tristitia vestra (Bonifacius Amerbach Tablatur)

(ca. 1450-1517)

Marchetto Cara                                 Per dolor mi bagno il viso (Frottole intabulati, 1517) (ca.1470–1525)

A. Cavazzoni                                       Recercada (MS Castell’Arquato)

(ca. 1490-ca. 1560)                                 Madame vous aves mon cuor (Libro Primo, 1523)

Costanzo Antegnati                         Ricercare del duodecimo tono

(1549-1624)                                              (L’Antegnata, 1608)

Costanzo Antegnati                          La Gratiosa (Canzoni d’intavolatura, 1592)

(1533-1604)

Costanzo Antegnati                           Toccata (Fitzwilliam Virginal Book)

(1571-1643)

Catalina Vicens, organista cilena residente a Basilea, ha iniziato la sua carriera internazionale in tenera età. A 20 anni aveva già tenuto recital nelle principali sale da concerto del Nord e Sud America tra cui il Teatro Colon di Buenos Aires, il Kimmel Center di Filadelfia e il Teatro Municipal do São Pao- lo. Specializzata nell’esecuzione su strumenti a tastiera anti- chi, è stata invitata a suonare il clavicembalo più antico del mondo, presente nella sua ultima realizzazione discografica “Il Cembalo di Partenope” (Diapason d’or); l’organo gotico del XV secolo di St. Andreas a Ostönnen (uno degli organi più antichi e meglio conservati del mondo), nonché in diverse pre- stigiose collezioni del Regno Unito, in Europa, in Giappone e negli Stati Uniti. Collabora frequentemente alla ricostruzione di organi medievali e rinascimentali. Parte di questo progetto è il doppio CD, di prossima uscita, con repertorio antico e mo- derno. Attualmente è Visiting Assistant Professor di Clavicem- balo presso l’Oberlin College (USA) e dal 2019 anche presso il Conservatoire Royal de Musique di Bruxelles. È stata invitata a tenere corsi di perfezionamento negli Stati Uniti (University of California, Berkeley, Longy School of Music, Cambridge) e in Germania (Universität der Künste, Berlin, Folkwang Univer- sität der Künste, Essen); insegna regolarmente alla Lunenburg Academy of Music Performance (Canada), al corso di musica antica di Burg Fürsteneck e alle Giornate internazionali degli organi portativi in Germania, che cura dal 2011. Nel 2016 è stata membro della giuria al Jurow International Hapsichord Competition. Vicens si esibisce e registra regolarmente come membro di gruppi di musica medievale, rinascimentale, baroc- ca e contemporanea in Europa, negli Stati Uniti e in Sud Ame- rica. È la direttrice artistica di Serve Antico, con la quale punta a far luce sul repertorio meno noto e sul patrimonio intellet- tuale del periodo umanistico (XII-XVI sec.). Si è esibita sotto la direzione di noti direttori come Otto-Werner Müller, Gottfried von der Goltz, Andrea Marcon, Skip Sempé e Carlos Miguel Prieto. Ha studiato al Curtis Institut of Music di Filadelfia, alla Musikhochschule Freiburg e alla Schola Cantorum Basilensis. Attualmente è Ph.D. candidato all’Università di Leida/Orpheus Institute di Gand.

Con il contributo di

Soroptimist International Club Bellinzona e Valli

Gli organizzatori fanno pure notare che, a causa delle note restrizioni, il numero delle persone presenti ai concerti non può superare il 50, per cui si consiglia di prenotare

– via email all’indirizzo em.brugnoli@bluewin.ch

– oppure via sms al numero 079 488 68 39.