IT  DE  FR  EN
7-8-9 ottobre 2016
Masterclass d'organo a Camorino
Chiesa parrocchiale di San Martino
Da Byrd a Bach



Organo
Un avvincente percorso che ha inizio con i Virginalisti Inglesi dei secoli XVI-XVII per giungere al Barocco Tedesco
La Masterclass di sabato 8 e domenica 9 ottobre avrà luogo sull'organo della Parrocchiale di Camorino. Opera della casa Vincenzo Mascioni di Cuvio (VA) (1999) e sul settecentesco organo Reina della Parrocchiale di Montecarasso (sabato mattina).
Agenda
venerdi 7 ottobre 2016, ore 20.30
Concerto del Maestro Guido Morini
sabato 8 ottobre 2016 9.00 –
17.30 Masterclass (pausa pranzo 12.00 – 14.30)
domenica 9 ottobre 2016 9.00 –
17.30 Masterclass (pausa pranzo 12.00 – 14.30) 17.30 consegna dei diplomi e rinfresco
Il Maestro Guido Morini
Nato a Milano nel 1959 organista, clavicembalista e compositore, si dedica da sempre alla musica antica.
Un’intensa attività concertistica lo ha portato a collaborare fin da giovanissimo con alcuni fra i migliori musicisti europei e ad incidere oltre settanta dischi, molti dei quali premiati dalla critica internazionale (Diapason d'Or, 10Repertoire, 5Goldberg, Choc de la Musique) per le più importanti etichette: ECM, Opus 111, Arcana, Glossa, Astrèe, Alia Vox, Naive.
Nel 1984 fonda con il tenore Marco Beasley ACCORDONE (www.accordone.it) , ensemble con cui sperimenta nuove strade interpretative per la musica italiana del XVII secolo. Accordone è presente regolarmente nei cartelloni dei maggiori festival e delle più prestigiose sale da concerto tra cui: Concertgebow di Amsterdam, Auditorio National di Madrid, Tokyo Summer Festival, Festival van Vlaanderen, Accademia di S.Cecilia (Roma), Festival di Utrecht, Bruges, Innsbruck, Israel Festival, Teatro Bozar di Bruxelles, Festival di Salisburgo, de Bijloke Gand, Fims Friburgo, DeSingel di Anversa.
Guido Morini cura tutte le revisioni e le elaborazioni musicali di Accordone, a cui ha dedicato anche alcune composizioni: brani strumentali, cantate “in stile” e opere integrali.
Il suo strumento prediletto era e rimane però l'organo a cui si dedica con grande passione, esibendosi soprattutto nel repertorio barocco – è un esperto della musica di J.S.Bach – e in concerti di improvvisazione, libera e “in stile”.
Proprio l'organo è lo strumento obbligato del suo “Vivifice Spiritus Vitae Vis” (2005), opera sacra per soli, coro e organo, prima parte della trilogia “Servabo” dedicata alla Trinità commissionatagli dalla Cappella del Duomo di Lodi (Milano), una delle più antiche cappelle musicali d'Europa. “Vivifice” è stato eseguito da diversi cori europei e inciso per la casa discografica belga“Cypres”. Ha inoltre composto: “Una Odissea” (2002) opera in un atto per soli, coro e orchestra; “Una Iliade” (2009) - che vede coinvolti Accordone, Netherland Blazers Ensemble e Hilliard Ensemble - è stata eseguita in prima mondiale al Muziekgebouw 'Aant di Amsterdam. Ancora nel maggio 2009 al Festival di Salisburgo è stato eseguito in prima assoluta il suo lavoro “Solve et Coagula” incentrato sulla figura di Raimondo di Sangro Principe di San Severo, filosofo, scienziato, inventore e alchimista vissuto a Napoli nel XVIII secolo, registrata per l'etichetta francese ALPHA. Nel 2012 la sua nuova creazione sacra “Passio” per tenore, coro e organo, è stata eseguita in prima assoluta in Austria. Nel 2014, in qualità di cembalista, Brilliant ha pubblicato un CD con l'integrale dei Quartetti con cembalo obbligato di C.P.E. Bach.
Altri ensembles ed orchestre hanno commissionato ed eseguito sue composizioni: Netherland Blazers Ensemble, Netherlands Chamber Orchestra, Hetgelders Orkester, Samwd Lier, Australian Brandenburg Orchestra.
Gli strumenti
Esaurienti schede tecniche degli organi sono consultabili ai seguenti indirizzi:
http://orgeldokumentationszentrum.ch/#/detail/14553/recent
http://orgeldokumentationszentrum.ch/#/detail/15208/recent
Iscrizioni
Le quote d'iscrizione alla Masterclass sono ripartite in: quota partecipanti attivi 160.- CHF (soci ATO 120.- CHF), quota uditori 50.- CHF
La Masterclass è aperta a tutti gli organisti nonché agli appassionati che vorranno partecipare sia in qualità di attivi che uditori. I posti a disposizione sono limitati e verrà applicata una selezione in base all'ordine di arrivo delle iscrizioni, al profilo del candidato, alla scelta del repertorio.
La domanda di iscrizione va inoltrata all'indirizzo email info@ato-ti.com e deve menzionare le proprie generalità, gli studi musicali compiuti e la lista dei brani scelti (al massimo tre). I dettagli sul pagamento verranno comunicati in seguito alla conferma dell'iscrizione.
Il termine ultimo per inoltrare la propria candidatura è giovedì 29 settembre 2016.

download
volantino (.pdf)